Chi sono

Sono Alessio N. Lavoro come web designer presso la web agency Cybermarket.
Mi occupo della creazione di pagine html e fogli di stile CSS, integrate con javascript. Realizzo anche siti basati sulla piattaforma WordPress e loghi aziendali.

Apprezzo diverse forme di arte come la pittura e la fotografia, e l’arte digitale in generale. Ho una passione smisurata per il cinema.
Sono innamorato della musica, specialmente post-punk, new wave, classica, elettronica minimale e jazz.

Dj dal 2002, propongo musica new wave, electro, ’80s, minimal synth.
Nel 2010 fondo L’Associazione Culturale Wardance, evoluzione del precedente progetto From Dusk Till Dawn (2009).

Sono un appassionato giocatore di Dungeons & Dragons (edizione 3.5).

A proposito di…

Alcuni dei miei lavori

Una selezione dei loghi aziendali, flyer e poster pubblicitari che ho realizzato e delle foto scattate in giro per concerti e luoghi interessanti.

Graphics   Photography

Cybermarket Web Agency

Cybermarket è la web agency per cui lavoro, ha grande esperienza e know how nel mondo Internet ed è specializzata in comunicazione online e strategie globali di e-Marketing.

Cybermarket

Associazione Culturale Wardance

Wardance organizza eventi musicali privilegiando scelte artistiche inedite e d’avanguardia. Obiettivo primario è far conoscere il multiforme universo delle produzioni indipendenti, promuovendo soprattutto quelle che segnano i nuovi confini musicali: un “cantiere” in continua evoluzione come nuovo percorso creativo.

Wardance



Perché Retinal Mist

Retinal Mist deriva da “Dead Eyes Open”, un brano della band deathrock americana Cinema Strange:

Dead Eyes Open
or How the Woman in the Attic Fled, Never to Return

Prelude
My eyes are arid and cold on a portrait’s insides. I am time-hardened wax and I can see wide! Fungus and frost have fondled my frontside and I:
- Did he wonder and wander in small ages? Did he forget that I died?
He’s older and ugly and a beautiful baby, he’s retinal mist. Far away, far away, leaning and twisting, I moan and I list!
Middle
Not flying, not walking, porous, like curtains, I hang on the dampness of Spring!
I’ve known my own scrapings for so many years, I know that something is coming!
Not demon, not quickly, gradual breaking glass… My knees will go out from under me!
I’ve borne my own weight for so many years, I know the ground is dissolving!
Not under, not behind, not slow and torpid… I’m far-away attic frost, free and untangled!
Conclusion
Didn’t he wonder? I shall surprise him! Did he forget? I shall remind him!
Please hold my hand, beautiful, ugly man! I’ve come untangled, but we shall find frost again!
Dizzy and turning, you never need walk! I shall carry you, hold you, early and blinded!
My son is no burden, I’m ancient with sorrow strength!

Cinema Strange


TOP